Dopo quanto tempo compaiono i sintomi di COVID-19

Durata dell’incubazione Il periodo di incubazione del nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2), cioè il tempo che passa tra l’esposizione al virus (il momento del contagio) e la comparsa dei sintomi, è in media di 5-6 giorni. Il periodo di incubazione può però variare – in rari casi – da 2 fino ad un massimo osservato di 14 giorni.Sapere …

Fibromialgia: cause, sintomi, prevenzione e cura

La copertina di salute33 del numero di gennaio 2022 n. 42 anno 5 dedicata alla fibromialgia. La fibromialgia colpisce più spesso le donne in età adulta. Il disturbo può comparire in modo graduale e aggravarsi con il passare del tempo, oppure può comparire dopo un evento scatenante come un trauma fisico, un’infezione o uno stress …

Ecco i farmaci utilizzabili per il trattamento della malattia COVID-19

AIFA fornisce in questa sezione informazioni aggiornate sui  farmaci utilizzati al di fuori delle sperimentazioni cliniche, come quelli commercializzati per altre indicazioni che vengono resi disponibili ai pazienti, pur in assenza di indicazione terapeutica specifica per il COVID-19, sulla base di  evidenze scientifiche spesso piuttosto limitate. Proprio in considerazione dell’alto livello di incertezza con cui …

Dopo quanto si è negativi dalla variante omicron?

La variante Omicron, più contagiosa della variante Delta, appare caratterizzata da tempi di incubazione ridotti e sembra in grado di bucare parzialmente il vaccino. L’infezione può provocare conseguenze simili ad un malanno stagionale nei soggetti vaccinati, con una durata relativamente breve, in particolare se è stata somministrata anche la terza dose. A confermare le minori possibilità …

Mangiare piatti surgelati: per il 70% degli italiani non è un problema

È quanto emerge dalla survey realizzata da Bva-Doxa per IIAS – Istituto Italiano Alimenti Surgelati, per conoscere l’opinione degli italiani in merito all’utilità di questo simbolo introdotto oltre quarant’anni fa su orientamento giurisprudenziale, visto che non è previsto un obbligo di legge in materia.  Il 70% degli italiani sceglie piatti surgelati al ristorante senza problemi.

Nutrizionisti e dietologi: con pranzi e cenoni rischio aumento peso +5 Kg

A prevedere questa eventualità è la maggioranza dei nutrizionisti e dietologi interpellati con uno studio di In a Bottle, realizzato con un monitoraggio web sui principali social network, blog, forum e siti accademici e condotto su un pool di circa 30 esperti tra nutrizionisti, dietologi, per capire rischi e rimedi in vista delle “abbuffate di …

Rischi da assunzione prolungata dei farmaci Inibitori di Pompa: ecco i risultati della ricerca condotta dal portale Eccellenza Medica

Cosa sono i farmaci inibitori di pompa o anche detti antiacido?  Sono noti con la sigla IPP, ma il loro nome esteso è inibitori di pompa protonica e sono dei principi attivi appartenenti al cosiddetto gruppo dei farmaci gastroprotettori. Il loro nome è dovuto al meccanismo d’azione con il quale agiscono e grazie al quale …

La Psicopatia e i connotati Neurobiologici. Predisposizione maschile e/o femminile?

Dott.ssa Luana Provenzano ~ Psicologo Clinico Pubblicazione – ANNO 4 N.41 DICEMBRE 2021 – ISSN: 2612/4947 Abstract Un Termine conosciuto, una condizione clinica psicopatologica in ambito Psichiatrico, Forense, Psicopatologico con predominanza nei soggetti maschili . Ma se non fosse solo una Condizione Clinica prettamente maschile, se riguardasse anche i soggetti femminili? Richiamando le ricerche sull’argomento, gliAutori segnalano le specificità …