Patate, pelarle o friggerle evita nausea da glicoalcaloidi

Mangiare patate, soprattutto se con la buccia in cotture tipiche come il barbecue e alla brace, non è solo un attentato alla linea ma può causare nausea, vomito e diarrea. Sono i sintomi da avvelenamento da glicoalcaloidi, composti naturali presenti nelle piante delle Solanacee quali patate, pomodori e melanzane, su cui l’Efsa, l’Autorità per la … Leggi tutto