In Italia sono già disponibili oltre 17,5 milioni di dosi di vaccino antinfluezale

In Italia sono già disponibili oltre 17,5 milioni di dosi di vaccino antinfluezale: lo ha detto Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità (Css) e membro del Comitato tecnico scientifico (Cts) sull’emergenza Covid, nella trasmissione Buongiorno, di Sky TG24. “Sono state garantite le disponibilità per un numero assai elevato di vaccini antinfluenzali”, ha rilevato. “Siamo largamente sopra i 17,5 milioni già oggi, un numero decisamente incrementato rispetto a quello che era l’uso negli anni passati. Non passi il messaggio fuorviante – ha aggiunto – che il Governo centrale e le Regioni non si stiano attrezzando per la vaccinazione antinfluenzale”.

Il ministero della Salute “ha condiviso” le istanze dei farmacisti in merito all’insufficienza della quota di vaccini anti influenzali da destinare alla popolazione attiva attraverso le farmacie ed “ha attivato i dovuti canali per trovare, entro i prossimi giorni, una soluzione che consenta di rispondere ai bisogni della popolazione non compresa nelle categorie a rischio” per la vaccinazione antinfluenzale. Lo comunicano la Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi), Federfarma e Assofarm dopo l’incontro svoltosi ieri al Ministero della salute.

Lascia un commento