La Nasa sceglie SpaceX per portare la prima donna sulla Luna

RIPRODUZIONE RISERVATA © salute33

La Nasa ha scelto la SpaceX per portare la prima donna e il prossimo uomo sulla Luna. Ha infatti affidato all’azienda di Elon Musk il progetto da 2,8 miliardi di dollari, destinato a portare il primo veicolo commerciale sul suolo lunare (lander). Il contratto è stato firmato nell’ambito del programma Artemis, che punta al ritorno alla Luna per il 2024.

Il programma Artemis prevede che a portare quattro astronauti nell’orbita lunare sarà il nuovo grande lanciatore della Nasa, lo Space Launch System (Sls) sul quale sarà integrata la capsula Orion. Una volta in orbita intorno alla Luna, due degli astronauti lasceranno Orion per trasferirsi nel lander della SpaceX, lo Human Landing System (Hls) che dopo oltre mezzo secolo dall’ultima missione del programma Apollo porterà di nuovo un essere umano sul suolo lunare. Secondo i piani della Nasa questa prima missione prevede che gli astronauti restino sulla Luna per una settimana, dopodiché il lander li riporterà a bordo di Orion, dove raggiungeranno i colleghi per tornare sulla Terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *