Alimentazione 100% vegetale: tempo di abbandonare i preconcetti

RIPRODUZIONE RISERVATA © salute33

Dott.ssa Agnese Cascapera ~ Biologa Nutrizionista 
Pubblicazione – ANNO 3 N.12 DICEMBRE 2020 – ISSN: 2612/4947

Nel mondo scientifico sarebbe corretto e ottimale basare le proprie opinioni su dati certi e ripetibili. In alcuni ambiti più che in altri però, ciò sembra particolarmente difficile e spesso il nostro retaggio e le nostre opinioni prendono il il sopravvento sulla razionalità, impedendoci di rimanere obiettivi. Questo è ciò che ad oggi avviene quando si parla di alimentazione 100% vegetale: nonostante sia una scelta sempre più diffusa, sono ancora molti i preconcetti che purtroppo vi ruotano attorno. Anche se potrebbe sembrare una dieta come un’altra, chi sceglie un’alimentazione completamente vegetale lo fa per diverse ragioni, e siano esse etiche, ambientali o di salvaguardia per la propria salute, sono tutte ugualmente meritevoli di attenzione e approfondimento.
Questo alla luce delle più recenti ricerche scientifiche, che confermano come una dieta 100% vegetale ben pianificata possa essere adeguata a soddisfare le esigenze individuali in qualsiasi stadio del ciclo vitale, così come affermano i Position Paper delle più importanti società di Nutrizione Umana.
L’Academy of Nutrition and Dietetics è la principale organizzazione americana nell’ambito dell’alimentazione e della nutrizione e, con i suoi 67mila membri, è la più grande al mondo.

La sua posizione nei confronti delle diete vegetariane e vegane è chiara da anni (per la precisione dal 1988), ed è costantemente aggiornata. L’ultimo documento in proposito è stato pubblicato nel 2016, e recita:
“È posizione dell’Academy of Nutrition and Dietetics che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete vegane, sono salutari, nutrizionalmente adeguate, e possono apportare benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Queste diete sono adatte in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusi la gravidanza, l’allattamento, la prima e la seconda infanzia, l’adolescenza, l’età adulta, per gli anziani e per gli atleti”.
Comporre un piatto 100% vegetale equilibrato e completo è più semplice di quanto si possa pensare: l’alimentazione dovrà essere basata su cereali, legumi, ..continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *