Fisioterapisti di famiglia: una svolta fondamentale per la fisioterapia in Italia

COMUNICATO STAMPA

Depositato al Senato della Repubblica il disegno di legge (d.d.l. 2257) sul Fisioterapista di famiglia.  Firmatario, il Senatore N. Pagano (Forza Italia), il quale, nella sua lungimiranza, esprime grande soddisfazione per aver presentato e sostenuto questa proposta che, assume un primo passo per  l’accreditamento diretto del fisioterapista con il SSN, permettendo in tal modo  lo snellimento delle liste dì attesa  e consentirebbe  a migliaia di professionisti sanitari della riabilitazione, di trovare la giusta collocazione, una corretta  retribuzione in ambito lavorativo, attraverso un processo convenzionale  o in regime di dipendenza , o con un rapporto convenzionale come previsto nell’art.4, proprio come i medici di base.

Un grosso risultato per i professionisti della fisioterapia, i quali avranno finalmente la possibilità di mettere a frutto le proprie competenze senza vedersi sfruttare dagli intermediari. Infatti lo scopo del ddl oltre a dare un servizio qualificato ed immediato all’ utenza,  si prefigge lo scopo di rompere la catena di intermediazione che fa aumentare i costi a carico del SSN  e che non garantisce il  giusto compenso al professionista.

Un ringraziamento particolare va al sindacato professionale Italiano Fisioterapisti area riabilitativa (Spif Ar) per aver fornito le idee concrete e sicuramente attuabili, alla realizzazione della  proposta di legge.

Tutti i fisioterapisti in libera professione, regolarmente iscritti all’ordine, potranno “convenzionarsi” con le A.S.L. – A.S.P. – A.S.S.T. – per offrire a tutti i pazienti e le persone fragili, un servizio qualitativamente adeguato, affiancandosi ai M.M.G. ed alle altre professioni sanitarie.

Un grosso risultato per  i fisioterapisti , i quali avranno  finalmente la possibilità di mettere a frutto le proprie competenze senza trovarsi nei meandri dello sfruttamento professionale.

5 thoughts on “Fisioterapisti di famiglia: una svolta fondamentale per la fisioterapia in Italia

  1. Finalmente! Molto anni fa, insieme ad altri colleghi, presentammo un DDL sull’ACCREDITAMENTO DIRETTO del fisioterapista con il SSN presentato in regione Lazio ma non ricevemmo mai una risposta!!! Finalmente!!

  2. Buongiorno sono un fisioterapista iscritto al Albo di Perugia per accedere a questo servizio mi devo rivolgere alla mia Asl di competenza e se si posso continuare a svolgere la libera professione oppure è un contratto in esclusiva con essa grazie

  3. Chi dovrebbe pagare le prestazioni erogate? Prescritte da chi? Le famiglie vanno in base al territorio o possono scegliere anche un terapista fuori comune ad esempio? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *